Automazione mail; il segreto del Coach Online

“Un esperto è uno che conosce il suo lavoro talmente bene che può permettersi il lusso di farlo male“

—Michelangelo

AUTOMAZIONE MAIL

Qui molte persone rimangono interdette. Si perché un conto è capire cosa vendere e in che mercato posizionarsi. Un conto è usare Instagram e capire man mano come ottimizzare una cosa che sai già usare. Quando però si parla di automazione mail ecco che si va in crisi. Sembra si stia parlando di meccanismi mi astrofisica complessa.

In realtà le automazioni mail sono complesse. Ho avuto modo di vedere degli schemi degni del film “A beautiful mind” con Russell Crowe. Ma io ti voglio sempre ricordare che sto parlando a te, ovvero al me di 2 o 3 anni fa. Senza conoscenze di informatica ma con tanta voglia di apprendere.

Tutto lo schema che ti andrò a proporre è potenzialmente iper complesso. Io stesso dopo 2 anni di lavoro autonomo mi sono affidato ad un collaboratore per sviluppare sistemi che vanno ben oltre le mie capacità. Quello che fino ad ora però nessuno ha detto ne fatto è passare un concetto un pò particolare; non devi sapere usare questi strumenti al 100% per poter iniziare a utilizzarli.

Devi pensare agli strumenti digital come al calcio. Per iniziare a giochicchiare al campetto o sulla spiaggia devi imparare a colpire la palla, e puoi far parte del gioco. Se poi vuoi tesserarti allora le cose cambiano, ci vogliono anni di allenamento e forse bisogna partire anche presto. Ma a noi non interessa perché imparando a usare due o tre cose base di più strumenti andremo a sviluppare un business composto da tanti piccoli strumenti fondamentali, messi in un ordine che ci permetterà di guadagnare tanti soldini.

Odio la parola soldini, non so perché l’ho usata. Fatta questa dovuta premessa quello che ti serve sapere delle automazioni mail è che puoi fare in modo di mandare al tuo potenziale cliente del materiale gratuito in maniera automatica, senza doverlo fare ogni volta, ma solo grazie ai contenuti che pubblichi su Instagram.

Da Instagram il tuo cliente va mandato su una landing page o pagina di atterraggio. Per capirci sono quelle pagine dove lasci la mail per avere in cambio la classicissima guida gratuita. Questo è esattamente quello che devi fare.

Il tuo primo step infatti è fare una landing page grazie a una piattaforma di automazione mail come Mailchimp o Mailerlite. Crea una pagina che recita più o meno così:

Scarica il mio corso gratuito per -xxx- in 5 mail.

Dentro troverai x y e z

Stop. Per ora basta cosi. Il secondo passaggio da fare in un programma di automazione mail è creare una lista. La lista, o gruppo o audience, in base a che nome gli da la piattaforma, è quel luogo dove tu vuoi che vadano le mail delle persone che si iscrivono alla tua landing page.

Una volta creata la lista la dovrai associare a quella landing page, anzi è probabile che dovrai invertire questi due passaggi perché nel momento della creazione della tua landing page (oppure optin page) ti verrà subito richiesto a che lista associarla. Una volta fatto questo passaggio arriva il momento di creare la tua automazione.

L’automazione non è nient’altro che una serie di mail che vengono inviate al cliente che ha lasciato la sua mail nella tua landing page, in maniera automatica.

Vediamo un esempio per capirci meglio. Il mio corso Get In Shape 5. GIS5 è il mio corso per rimettersi in forma in 5 email. Praticamente ogni giorno sul mio profilo IG nelle storie invito le persone a iscriversi al mio corso gratuito, il link li porta alla mia landing page e loro lasciano la mail. Nel momento in cui lasciano la mail, la mail finisce in una lista associata alla mia automazione di 5 email.

In quel momento, automaticamente, il mio corso già creato in precedenza parte e dopo la prima mail immediata ne viene consegnata una ogni giorno per 5 giorni. Alla fine del mio percorso gratis dico al cliente che può continuare da solo oppure posso fargli provare il mio allenamento in abbonamento mensile a un prezzo super scontato solo per lui.

Tutto automatizzato. Non devo fare nulla. Questo mi permette di poter mandare migliaia di persone (seguito creato con i contenuti gratuiti di Instagram) alla mia automazione e convertirne (farli diventare paganti) una piccola percentuale.

Più seguito ho, più persone vanno al mio corso gratuito e più persone diventano paganti a fine corso. Non è un caso, sono i numeri del digitale.

Più ti fa conoscere più vendi. Se hai una struttura per farlo.

Ehi! Ti piacerebbe entrare
nella prima community italiana di coach online?
Allora lascia la mail qui sotto.
Riceverai anche del materiale formativo esclusivo direttamente via mail.